Home Archivio Notizie La scrivania interattiva di casa Apple

La scrivania interattiva di casa Apple PDF Stampa
Martedì 24 Gennaio 2012 23:25

Su MacLife è recentemente stato pubblicato un articolo dedicato ad un concept veramente interessante: si tratta di una scrivania con superficie multi-touch che potrà interagire con i dispositivi dell’azienda californiana, e con cui noi stessi potremo interagire svolgendo diverse operazioni più o meno complesse. La iDesk, così chiamata dal designer che l’ha ideata, riprende e rielabora il concetto di superficie touch screen proposto da Microsoft con la MS Sufrace.

Il concept ideato dal designer Adam Benton, che potete osservare nell’immagine riportata poco sopra, mostra una scrivania caratterizzata da un design essenziale costituita di un grande pannello multi-touch che ci permetterebbe di controllare il nostro Mac come si farebbe ad esempio con il Magic Trackpad, consentendo di svolgere diverse operazioni, come prendere appuntamenti, avviare chiamate e sfruttare la superficie come un secondo grande display, semplicemente attraverso dei comandi impartiti con le nostre mani. Le possibilità di utilizzo, tuttavia, non terminano qui: la cosiddetta iDesk consentirebbe di sincronizzare automaticamente il nostro iPhone con iTunes ed iCloud non appena lo avremo posizionato sulla stessa scrivania.

Di seguito vi proponiamo un estratto della descrizione offerta nella pubblicazione originale avvenuta su MacLife:

L’intera scrivania sarebbe un display touch-sensitive capace di avviare e gestire diverse applicazioni simultaneamente, alcune di cui – come il calendario, il telefono e Post-It digitali – potrebbero rimpiazzare interamente i corrispettivi fisici. Notifiche, liste di impegni da svolgere, videoconferenze, pannelli di strumenti Adobe, e innumerevoli widget come calcolatrici e rapporti meteorologici apparirebbero direttamente sulla superficie della scrivania, mettendo letteralmente l’intero mondo dell’utente sulla punta delle dita.

Pur essendo un concept estremamente interessante, è molto probabile che resti tale, ma immaginare di avere una scrivania di questo genere sarebbe tutto fuorché spiacevole.

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Marzo 2013 16:33