Home Notizie Apple Apple, ecco perché nelle pubblicità degli iPhone sono sempre le 9:41

Apple, ecco perché nelle pubblicità degli iPhone sono sempre le 9:41 PDF Stampa
Lunedì 10 Novembre 2014 14:58

Ogni prodotto presentato da Apple dopo il lancio del primo iPhone mostra un orario ben preciso: le 9:41. Il mistero è stato finalmente svelato e sottolinea ulteriormente l'attenzione per i dettagli dell'azienda: l'orario si riferisce a quello dell'annuncio del primo iPhone avvenuto nel 2007.

Apple, ecco perché nelle pubblicità degli iPhone sono sempre le 9:41.

Se avete prestato attenzione durante le varie presentazioni dei prodotti Apple, avrete notato un piccolo particolare ricorrente che da tempo attira l’attenzione dei curiosi: l’orario. Durante le presentazioni e su tutti i manifesti pubblicitari, infatti, l’ora riportata dai dispositivi è sempre la stessa, le 9:41 del mattino.

L’attaccamento di Apple nei confronti di questo orario è evidente non solo sul materiale pubblicitario di iPhone e iPad, ma su quello di un po’ di tutti i prodotti lanciati dalla mela; durante le presentazioni di OS X Mavericks e Yosemite, per esempio, le schermate dei Macbook presenti sul sito e nelle pubblicità mostravano sempre la stessa data, cioè le 9:41 del mattino.

Una bella curiosità, che ovviamente non è imputabile a semplice casualità: Apple è ben conosciuta per la cura maniacale dei dettagli e sicuramente non poteva farsi sfuggire un elemento così visibile – soprattutto su smartphone e tablet – banalizzandolo con un orario casuale. Eppure il mistero è rimasto tale fino al 2010, quando uno sviluppatore ha posto la fatidica domanda a Scott Forstall, al tempo capo di iOS in Apple.

Jon Manning si trovava all’interno dell’Apple Store di Palo Alto durante il lancio del primo iPad, quando per caso si trovò in compagnia del dirigente dell’azienda. In seguito alla domanda, Forstall ha spiegato che tutti i keynote sono progettati in modo che l’annuncio del nuovo prodotto avvenga circa 40 minuti dopo l’inizio della presentazione. Quando l’immagine del device appare sullo schermo, l’azienda vuole che l’orario sia quanto più possibile simile a quello reale. Il minuto in più è una rete di sicurezza per eventuali ritardi.

In realtà i dispositivi successivi al primo iPhone non sono stati presentati con queste tempistiche, eppure tutti mostrano lo stesso orario. L’origine va quindi ricercata proprio nel momento del lancio dell’iPhone originale, avvenuto alle 9:41 con la storica frase di Jobs: “Oggi introdurremo tre dispositivi rivoluzionari. Il primo è un iPod con controlli touch e il secondo un cellulare rivoluzionario”.

Da lì in poi l’orario è diventato un vero e proprio marchio di fabbrica per i prodotti Apple e ha accompagnato il lancio di ogni smartphone e tablet dell’azienda di Cupertino. E per il futuro? Il prossimo grande prodotto sarà l’Apple Watch, il quale infatti riporta un altro orario: 10:09. Ormai dovreste averlo capito, anche in questo caso l’ora è la stessa della sua presentazione, avvenuta lo scorso 9 settembre alle 10:09.

VIA

miglior sito

 
Altri Articoli :

» QuickTake, la prima macchina fotografica digitale di Apple compie 20 anni

// // Uscita nel 1994, QuickTake è stata una delle prime fotocamere destinate ad un pubblico di consumatori. Nel corso degli anni ne sono usciti tre modelli, ma nel 1997 Steve Jobs ha ritirato completamente il prodotto.Nella storia delle tecnologia...

» Apple rilascia il tool per cancellare un numero di telefono dal sistema iMessage

// // Apple ha rilasciato un l che consente di annullare velocemente la registrazione di un numero di telefono collegato ad iMessage. Questo tool dovrebbe risolvere il problema dei messaggi di testo non ricevuti da ex-utenti iPhone dopo il passaggio...

» Apple ha un team che scopre i difetti dei prodotti subito dopo il lancio

// // Un articolo pubblicato da Bloomberg offre uno sguardo ad una divisione interna ad Apple che pochi conoscono. Si tratta di un team che ha il compito di controllare la qualità dei prodotti appena usciti sul mercato e di scovare problemi...

» App rifiutate su App Store: i 10 motivi principali per cui vengono respinte

// // Una volta caricata un'applicazione su App Store, Apple effettua una severa revisione per stabilire se il contenuto del software sia idoneo con le linee guida impartite dalla società. Ecco i principali motivi per cui le nuove app vengono...

» Apple usa Windows per produrre i Mac!

// // Una società come Apple è normale che sia sempre nell'occhio del ciclone dell'opinione pubblica, ma a volte va anche cercandosela, come nel caso dell' immagine postata dal CEO e amministratore delegato, Tim Cook, sul suo profilo Twitter lo...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna