Home Notizie iPhone iPhone: come sarebbe dovuto diventare, come è diventato

iPhone: come sarebbe dovuto diventare, come è diventato PDF Stampa
Giovedì 24 Ottobre 2013 16:32

Sono passati sette anni dall’originale presentazione del primo iPhone. Sette anni in cui il telefono prodotto da Apple è entrato prepotentemente nel mercato della telefonia e nelle nostre vite ed ha segnato l’evoluzione degli smartphone portando avanti, prima di tutto, la sua stessa evoluzione. Dopo lancio di iPhone 5s e iPhone 5c, abbiamo deciso di farvi rivivere l’evoluzione dell’iPhone tra rumors e realtà, tra concept e nuovi design, tra ciò che gli utenti hanno chiesto e tra ciò che Apple ha effettivamente offerto. Come sarebbe dovuto diventare l’iPhone? E come è diventato in realtà? Scopriamolo!

iphone-5-concept-teardrop

Era il 2007 quando Steve Jobs, co-fondatore e CEO storico di Apple, annunciava al mondo l’iPhone. Sono passati sette anni da allora, come detto poco fa, e in questo ormai lungo periodo di tempo, oltre ai nuovi iPhone che sono stati rilasciati anno dopo anno, con la stessa frequenza sono stati proposti rumors, concept e immagini di prototipi che non hanno mai fatto il proprio debutto sul mercato. A tutti piace fantasticare, specialmente quando di mezzo c’è un telefono che, in parte, fa già sognare di suo. Quindi lo “sport” del concept o dell’immagine leaked si è da subito diffuso nel microcosmo che ruota attorno ad Apple. Tant’è che in questo articolo andremo a ricapitolare quelli che sono state le previsioni e le indiscrezioni più interessanti di questi anni che, però, non hanno trovato conferma diretta nei nuovi iPhone presentati da Apple.

iPhone (2007): Prologo

Nel 2007 Apple stupì un po’ tutti annunciando il primo iPhone. Le caratteristiche del dispositivo erano praticamente sconosciute al pubblico e alla stampa. Di fatto il telefono fu prima annunciato e poi prodotto in quantità industriale, non come accade oggi con le produzioni che anticipano addirittura la presentazione del terminale (motivo per cui i leak sono sempre di più e sempre più precisi). I clienti potettero quindi toccare con mano il nuovo iPhone (anche se solo negli USA) solo diversi mesi dopo la presentazione, ma la fantasia di alcuni era già pronta a scatenarsi su quello che sarebbe stato il successore del primo iPhone.

iphone2g-595x386

iPhone 3G (2008): Arriva l’iPhone mini

Nel 2008 erano quasi tutti sicuri: oltre ad un nuovo iPhone con modulo 3G (quello che è stato effettivamente presentato come “iPhone 3G”) molte fonti davano per certa la presentazione di un “iPhone mini”. La parola “mini” identificava un dispositivo più piccolo dell’originale iPhone (che, ricordiamolo, già montava lo schermo da 3.5 pollici, riproposto da Apple fino al 2011) ma ugualmente potente. Una mossa che sarebbe potuta costare cara ad Apple, dato che negli anni seguenti sarebbe iniziata la corsa agli schermi sempre più grandi da parte degli altri produttori. L’iPhone mini sarebbe stato chiaramente surclassato dalla concorrenza.

Schermata 2013-10-17 alle 13.25.32

Nel frattempo, in altre sedi, gli appassionati Apple (e non solo) già discutevano delle possibili caratteristiche estetiche dell’iPhone 3G. Apple avrebbe aggiornato il design? E se si, in che modo?

Schermata 2013-10-17 alle 13.26.34

Nel 2007, molti criticavano all’iPhone l’assenza di una tastiera fisica (che era presente praticamente su tutti i telefoni definiti “smartphone” in quel periodo), quindi uno dei concept più votati fu proprio quello che dipingeva un iPhone con tastiera fisica a scorrimento. Orribile, ma con qualcosa che a posteriori sembra ricordare le forme di un iPhone 4.

iPhone 3GS (2009) – Esplosione di inesattezze

L’iPhone 3GS è stato l’iPhone dei rumors… inesatti! Se ne sono dette di tutti i colori su questo dispositivo e ben pochi rumors si sono rivelati fondati. L’iPhone 3GS – a detta delle fonti informate dell’epoca – sarebbe dovuto essere più sottile di iPhone 3G (parecchio più sottile, come dimostra il concept qui sotto), con il retro realizzato in gomma (ripetiamo, in gomma…) e con il logo Apple sul retro che si sarebbe illuminato ad ogni accensione del dispositivo, esattamente come sui MacBook. Fu anche prevista l’introduzione della radio FM su questo device. Inutile dire come andò a finire.

iphone-3rd-generation-4g-june-2009-1

Come dicevamo, furono ben pochi i rumors che si rivelarono azzeccati, come quelli che anticiparono l’introduzione di una fotocamera migliorata e della possibilità di registrare video. Eppure una fonte cinese anticipò che l’iPhone del 2009 sarebbe stato un aggiornamento minore rispetto a quello del 2008 (era il primo modello “S”), ma nessuno volle crederci.

iPhone 4 (2010) – mancò solo il nome

La storia dell’iPhone 4 fu diversa da quella dei predecessori. Vuoi per scelta (come sostengono i “complottisti”) o per sfortuna, Apple perse un prototipo di iPhone 4 in un bar di San Francisco e la notizia fece il giro del mondo, con il prototipo che fu mostrato in foto ad alta risoluzione con diverse settimane d’anticipo rispetto alla presentazione. Mancava quindi solo il nome, dell’iPhone si sapeva più o meno tutto. C’era chi ipotizzò un “iPhone 4G” (sulla scia di 3G = terza generazione) e chi, invece, basandosi sul nuovo display ad alta definizione, lo ribattezzò iPhone HD. In ogni caso, nel 2010 ci furono ben pochi rumors che non risposero alle caratteristiche effettive del telefono.

Schermata 2013-10-17 alle 13.44.22

Svelato l’iPhone 4 con anticipo, anche i concept furono pochi, ma alcuni ottennero comunque degli apprezzamenti, nonostante si sapesse già come sarebbe stato il prossimo iPhone. Quello qui sopra, ad esempio, fu senza dubbio uno dei più riusciti. L’iPhone “4G” avrebbe montato uno schermo da 4 pollici (ad occhio) con un tasto Home a dir poco particolare e con un retro completamente piatto e opaco. Led visivo sulla parte frontale e bordi arrotondati come gli iPhone 3G e 3GS.

iPhone 4S (2011) – Concept o realtà?

Ripercorrendo la storia dell’iPhone, tra rumors, concept e realtà, l’anno più interessante da analizzare è sicuramente il 2011. Nell’anno in cui Apple presentò l’iPhone 4S, i rumors e i concept non trovarono mai sosta e uno dei più quotati era quello secondo cui Apple avrebbe prodotto un iPhone con design a goccia. Si era così convinti di questa indiscrezione che furono anche realizzati dei modelli in plastica del telefono, come quello che vedete qui sotto. Attenzione: in questo caso non si trattava di pura fantasia, ma i concept erano realizzati su basi “concrete” che tenevano conto delle ultime indiscrezioni provenienti direttamente dalla catena di produzione di Apple. Da qui il dubbio: questi iPhone sono stati effettivamente pensati da Apple e poi scartati o sono frutto dell’erronea interpretazione di alcune indiscrezioni? Furono anche prodotte migliaia di custodie per questo dispositivo, ma poi non se ne fece più nulla.

iphone-5-this-case-company-is-making-a-huge-bet-on-new-design

Il design a goccia fu comunque smentito dopo non molto, quindi si avvertì l’esigenza di virare su qualcosa di nuovo. Si passò così ad un design in linea con quello dell’iPod touch, più sottile e particolarmente riuscito. L’iPhone del 2011 (che veniva già denominato “iPhone 5″ seguendo la nuova numerazione di Apple… che poi fu puntualmente smentita) sarebbe dovuto essere come quello che vedete qui sotto. Schermo invariato, ma design particolarmente accattivante sul retro e un tasto Home piuttosto grande e oggettivamente inguardabile. L’estetica del dispositivo era davvero minimale, molto sottile nella parte superiore e ai lati, con lo schermo edge-to-edge. Purtroppo anche in questo caso il concept rimase tale e nel 2011 fu presentato un dispositivo diverso.

iPhone-5-design-concept-iPone air- (6)

Apple infatti presentò iPhone 4S deludendo pesantemente le aspettative, forse troppo elevate, che si erano create dopo un anno pieno di rumors e concept uno più interessante dell’altro. Inoltre, un altro rumor prevedeva il rilascio di ben due iPhone, il 4S e il 5; ovviamente il 5 sarebbe stato l’iPhone di punta, mentre il 4S avrebbe rivestito l’attuale ruolo dell’iPhone 5c.

iPhone 5 (2012) – 2010, parte due

Nel 2012, quindi solo un anno fa, i rumors su iPhone 5 furono nella norma. Nulla di assurdo fu previsto questa volta, ma esattamente come nel 2010 il nuovo iPhone fu mostrato in foto prima della presentazione. La prima parte ad essere svelata fu quella posteriore e poi anche il pannello anteriore. Esattamente come 2011, furono riproposte delle stampe 3D del telefono che, questa volta, anticiparono in modo corretto il design dell’iPhone 5. Ci fu solo qualche dubbio sui sensori (ad esempio quello di prossimità si pensava fosse uguale a quello di iphone 4/4S) e sulla colorazione del bordo, ma l’iPhone 5 ipotizzato, come potete notare dall’immagine qui sotto, non fu molto diverso da quello che venne effettivamente presentato da Apple qualche mese più tardi.

screen-shot-2012-09-06-at-1-32-18-pm1

I concept dell’iPhone 5 furono, in sostanza, una ripetizione di quelli proposti un anno prima, con qualche rara ma interessante aggiunta. Ad esempio, si ipotizzò l’arrivo di un iPhone che riprendesse le forme del Magic Mouse con pannello touch anche sul retro.

iphone-5-ciccaresedesign-01

Si diffuse anche l’idea secondo cui Apple avrebbe prodotto un telefono con schermo arrotondato ai bordi. Idea molto futuristica ma comunque attuabile, che però risultava decisamente poco pratica e lontana dagli standard di eleganza di Apple.

iphone-5s-concept-wraparound

E che dire del concept di iPhone 5 con tastiera laser e proiettore? Ha fatto letteralmente il giro del mondo ed è ancora oggi uno dei video più guardati su YouTube! Curiosamente, c’è ancora gente che è fermamente convinta che l’iPhone 5 abbia queste caratteristiche, viste solo nel concept in questione.

101162-1280

iPhone 5c/5s (2013) – I colori e la plastica

Questa è storia recente. Se l’esperienza di iPhone 3GS e iPhone 4S insegnò a non attendere un iPhone completamente nuovo dopo un solo anno dal lancio di un modello rivisto nell’hardware e nell’estetica, nel 2013 l’attenzione del pubblico è stata catturata sin dai primi mesi dall’iPhone 5c. Chiamato prima iPhone economico, poi iPhone colorato, poi iPhone in plastica e quindi nuovamente iPhone economico, l’iPhone 5c ha fatto rinascere quella curiosità intorno ad un nuovo modello di iPhone che negli ultimi anni si era lentamente affievolita.

iphone-5c-couleurs

Dato che il design dell’iPhone 5s sarebbe rimasto identico a quello dell’iPhone 5, l’attenzione del pubblico cadde proprio sull’iPhone 5c, il quale, secondo i rumors e i primi concept, avrebbe avuto un nuovo design più arrotondato, assieme ad un retro realizzato in plastica; si disse che anche i colori avrebbero fatto il loro debutto per la prima volta nella serie iPhone e che il nuovo telefono avrebbe avuto le caratteristiche hardware di un iPhone 5. Ed effettivamente andò tutto così.

iPhone-5S-concept-Alexander-Kormishin-003

Tuttavia, i sognatori non mancano mai e anche per iPhone 5s fu proposto qualche interessante concept, come quello che trovate qui in alto. Un design molto simile a quello di iPhone 5, ma con bordi leggermente più arrotondati e un retro in tinta unica colorata e leggermente più opaca. Molto carino, ma bisognerà probabilmente aspettare il 2014 per qualcosa di simile. In più, per quanto riguarda iPhone 5s, si era inizialmente pensato che il Touch ID sarebbe stato integrato non nel tasto Home ma al di sotto del display.

VIA

miglior sito

Ultimo aggiornamento Martedì 12 Novembre 2013 18:00
 
Altri Articoli :

» Come eseguire il Jailbreak di iOS 8.1.1/8.1.2 e 8.2 beta su iPhone con TaiG

// // In questo articolo vi spiegheremo come correttamente il Jailbreak di iOS 8.1.1/8.1.2 e di iOS 8.2 beta sul vostro iPhone, iPod touch e iPad aggiornato ad una di queste versioni di sistema, o comunque ad iOS 8 o ad iOS 8.1.Dispositivi...

» Ecco come installare l’emulatore per PSP (PPSSPP) su iPhone senza Jailbreak

// // Buone notizie per chi vuole installare l’emulatore per PSP direttamente su iPhone e non vuole eseguire il Jailbreak. Ora, da quanto si legge su RedmondPie, parliamo della versione di PPSSPP disponibile senza Cydia.Ora chiunque vorrà usare...

» GBA4iOS si aggiorna: arriva la build 5 funzionante

// // Sembrava durata pochi giorni l’avventura di GBA4iOS su iPhone a causa dell’immediato aggiornamento del sistema operativo da parte di Apple: con l’arrivo di iOS 8.1.1, infatti, l’emulatore per GameBoy Advance aveva già smesso di...

» Come ripristinare l’iPhone ad iOS 8.0.x/8.1 senza perdere il Jailbreak

// // Avete la necessità di ripristinare il vostro iPhone jailbroken ma non volete perdere Cydia e il Jailbreak stesso? Da oggi potete. Grazie alla nuova versione di SemiRestore. Vediamo quindi come ripristinare l’iPhone ad iOS 8.0.x/8.1 senza...

» QuickTake, la prima macchina fotografica digitale di Apple compie 20 anni

// // Uscita nel 1994, QuickTake è stata una delle prime fotocamere destinate ad un pubblico di consumatori. Nel corso degli anni ne sono usciti tre modelli, ma nel 1997 Steve Jobs ha ritirato completamente il prodotto.Nella storia delle tecnologia...