Home Notizie Apple Mac Pro, l’hackintosh realizzato con un cesto per la spazzatura

Mac Pro, l’hackintosh realizzato con un cesto per la spazzatura PDF Stampa
Giovedì 16 Gennaio 2014 20:36

Dall'idea (geniale) di un utente tedesco, arriva il primo hackintosh del Mac Pro di Apple: il clone del supercomputer di Cupertino è realizzato utilizzando un secchio per la spazzatura.

Mac Pro, l'hackintosh realizzato con un cesto per la spazzatura [FOTO].

Il via alle vendite del Mac Pro alimenta da qualche tempo i sogni proibiti di chi vorrebbe acquistare l’unico computer Made in U.S.A. di Apple, ma che purtroppo non può permetterselo. Il l’ultimo nato nella famiglia di Cupertino infatti è sì un mostro di potenza, ma chi volesse acquistarlo si ritroverebbe di fronte ad una spesa che potrebbe superare i sedicimila dollari.

Ma non tutto è perduto. Un utente tedesco ha infatti avuto un lampo di genio, ed ha prodotto quella che sembra una copia conforme del supercomputer di Apple, utilizzando delle componentistiche indubbiamente meno potenti e piazzandole in un contenitore per la spazzatura.

Sì, avete capito bene. La componentistica del computer è stata piazzata nell’Authentics Lunar, un contenitore il cui design si avvicina incredibilmente a quello che caratterizza il Mac Pro di Apple e che quindi, con le dovute modifiche, è riuscito a contenere l’hardware necessario per animare questo curioso (e bellissimo) hackintosh. L’inventivo tedesco ha inoltre dipinto l’insolito case in rosso, per richiamare il Mac Pro Product Red venduto in un asta di beneficenza all’incredibile cifra di novecentosettantasettemila dollari.

Un’ottimo risultato, che si avvicina però all’originale solo per quanto riguarda il design. Le componentistiche interne che animano questo hackintosh, sono sensibilmente meno potenti di quelle che troviamo nel Mac Pro: il contenitore per la spazzatura (alto 18 centimetri e largo 26 centimetri) racchiude infatti un processore Intel Core i3 (Haswell), una scheda video Radeon 7750 ed un hard disk SSD ibrido.

VIA

miglior sito

 
Altri Articoli :

» QuickTake, la prima macchina fotografica digitale di Apple compie 20 anni

// // Uscita nel 1994, QuickTake è stata una delle prime fotocamere destinate ad un pubblico di consumatori. Nel corso degli anni ne sono usciti tre modelli, ma nel 1997 Steve Jobs ha ritirato completamente il prodotto.Nella storia delle tecnologia...

» Apple, ecco perché nelle pubblicità degli iPhone sono sempre le 9:41

// // Ogni prodotto presentato da Apple dopo il lancio del primo iPhone mostra un orario ben preciso: le 9:41. Il mistero è stato finalmente svelato e sottolinea ulteriormente l'attenzione per i dettagli dell'azienda: l'orario si riferisce a quello...

» Apple rilascia il tool per cancellare un numero di telefono dal sistema iMessage

// // Apple ha rilasciato un l che consente di annullare velocemente la registrazione di un numero di telefono collegato ad iMessage. Questo tool dovrebbe risolvere il problema dei messaggi di testo non ricevuti da ex-utenti iPhone dopo il passaggio...

» Apple ha un team che scopre i difetti dei prodotti subito dopo il lancio

// // Un articolo pubblicato da Bloomberg offre uno sguardo ad una divisione interna ad Apple che pochi conoscono. Si tratta di un team che ha il compito di controllare la qualità dei prodotti appena usciti sul mercato e di scovare problemi...

» App rifiutate su App Store: i 10 motivi principali per cui vengono respinte

// // Una volta caricata un'applicazione su App Store, Apple effettua una severa revisione per stabilire se il contenuto del software sia idoneo con le linee guida impartite dalla società. Ecco i principali motivi per cui le nuove app vengono...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna