Home Notizie Microsoft Oltre il 70% dei produttori Android pagano royalty a Microsoft!

Oltre il 70% dei produttori Android pagano royalty a Microsoft! PDF Stampa
Martedì 10 Luglio 2012 19:35

La situazione sulle royalty che Microsoft si fa pagare per ogni device Android venduto in merito ad alcuni brevetti utilizzati da praticamente quasi tutti i produttori sta portando nelle casse della casa di Redmond ingenti somme di denaro. Non è sicuramente una notizia nuova, e questi accordi tra i produttori sono noti da diverso tempo e abbracciano praticamente tutte le case.

Nel corso degli ultimi mesi gli accordi sarebbero arrivati alla cifra di oltre il 70%. Sebbene i brevetti esatti non siano ancora stati resi noti, alcune ipotesi farebbero riferimento all’utilizzo del file system FAT in presenza di uno slot microSD, motivazione che porterebbe alla scelta di Google di non utilizzare slot di espansione esterni sul Galaxy Nexus e Nexus 7.

Da parte sua Mountain View ha sempre sostenuto che utilizzare la memoria interna al posto di comuni schedine di espansione garantirebbe velocità di esecuzione e trasmissione dati sicuramente maggiore e con meno problemi, sta di fatto che se l’ipotesi dovesse rivelarsi veritiera ecco spiegato il motivo per il quale quasi la totalità dei produttori Android sono costretti a pagare royalty a Microsoft.

VIA

miglior sito