Home Notizie iPad Il nuovo iPad vs iPad 2: Test di velocità della rete 3G

Il nuovo iPad vs iPad 2: Test di velocità della rete 3G PDF Stampa
Martedì 27 Marzo 2012 15:09

Tra le tante novità introdotte nel nuovo iPad figura sicuramente quella di un rinnovato comparto delle antenne, vedendo il concretizzarsi del supporto alle reti ultraveloci 4G, ma solo in alcuni paesi. L’Italia è stata tagliata fuori da tale supporto e, nonostante si parli di modello Wi-Fi + 4G, il nuovo iPad non è compatibile con le nostre reti 4G, dovremo quindi accontentarci di un modulo 3G potenziato che permette di connettersi alle reti HSPA+ di ultimissima generazione (quindi non LTE che arriveranno forse entro fine anno).

Parliamo di modulo 3G “potenziato” perché nel nuovo iPad abbiamo il supporto alle reti UMTS/HSPA/HSPA+/DC-HSDPA, mentre nel precedente modello erano supportati “i più lenti” standard UMTS/HSDPA/HSUPA. Grazie, quindi, alla connessione HSPA+ il nuovo iPad riesce a garantire prestazioni praticamente doppie rispetto ad iPad 2 (dove la rete e/o l’operatore lo consente).

Proprio perché il nuovo tablet della mela riesce a garantire prestazioni superiori, sotto rete 3G, alcuni operatori telefonici nostrani hanno creato due tipi di piani tariffati: uno per quanto riguarda una velocità di navigazione “limitata” (7.2Mbps), ed uno per la piena banda disponibile (42.2Mbps).

Noi abbiamo messo a confronto, con la nota applicazione Speedtest.net, un iPad 2 32GB Wi-Fi + 3G ed il nuovo iPad sempre da 32GB Wi-Fi + 4G; quello che ne emerge è che la minima velocità raggiunta dall’iPad 2 è pari a 308kB/139kB (fate sempre attenzione alle minuscole e maiuscole… in questo caso si parla di kByte. Il rapporto esprime download/upload), mentre quella massima è pari a 427kB/263kB.

Il nuovo iPad, invece, ha fatto registrare una velocità minima pari a 813kB/240kB, mentre quella massima è pari a 2.124kB/277kB.

miglior sito

Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Giugno 2012 12:36