Home Notizie Google DNSChanger: Google informa gli utenti con PC ancora infetto

DNSChanger: Google informa gli utenti con PC ancora infetto PDF Stampa
Giovedì 24 Maggio 2012 21:08

DNSChanger è un malware ancora attivo che potrebbe portare a spiacevoli conseguenze nelle prossime settimane. Google informa gli utenti che utilizzano PC infetti con un messaggio visualizzato sulle pagine visitate

Nei giorni scorsi Google ha annunciato un'importante l'iniziativa che intende limitare e arginare le possibili conseguenze riconducibili al malware DNSChanger, conosciuto ormai da novembre 2011 ma ancora attivo. DNSChanger veniva usato per veicolare gli utenti infetti verso pagine web malevole attraverso le quali venivano condotte azione di phishing.

Per arginare il problema dopo l'inviduazione dei presunti autori i server DNS malevoli sono stati disattivati e sostituiti da altri che effettuano il proprio compito in modo regolare, ma tali sistemi verranno disattivati il prossimo 9 luglio. Purtroppo pare che i sistemi ancora infettati con questo malware siano decisamente parecchi, dell'ordine di centinaia di migliaia, quindi il problema non è di poco conto.

Google è in grado di rilevare se sul pc è attivo DNSChanger analizzando alcuni parametri contenuti nella chiamata effettuata dal browser verso i propri server, e nel caso in cui venga verificata la presenza del malware sul PC dell'utente compare un evidente alert con le indicazioni utili a risolvere il problema. Nel caso in cui un sistema infetto non venga ripristinato prima del 9 di luglio si corre il rischi che da tala PC non sia possibile accedere al web perché il traffico verrebbe gestito e indirizzato verso DNS non più attivi.

miglior sito

Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Giugno 2012 13:44