Ecco le 5 caratteristiche che gli utenti Android invidiano ad iOS
Home Notizie Apple Ecco le 5 caratteristiche che gli utenti Android invidiano ad iOS

Ecco le 5 caratteristiche che gli utenti Android invidiano ad iOS PDF Stampa
Venerdì 31 Gennaio 2014 12:41

Tra tutti i sistemi operativi mobili presenti nel mercato, possiamo affermare con certezza che Android ed iOS rappresentano le punte di diamante. Parliamo di SO in apparenza simili, ma che nascondono delle caratteristiche che li rendono unici nel loro genere. Rimandandovi all’articolo relativo alla controparte, oggi vi presentiamo le 5 caratteristiche che iOS possiede in più rispetto ad Android.

Sottolineamo che le seguenti rappresentano le 5 caratteristiche che la maggior parte degli utenti hanno dichiarato di desiderare, e quindi non rappresentano o coincidono necessariamente con le idee dell’intera community Android.

Uniformità

iOS_1

Ogni volta che si presenta un aggiornamento, iOS mostra una certa uniformità. Infatti, ad eccezione dei dispositivi più vecchi, Apple rilascia versioni del sistema operativo per tutti i dispositivi presenti sul mercato. L’altra faccia della medaglia, invece, vede pochissimi Android aggiornati all’ultima versione Kitkat 4.4. Vogliamo parlare delle applicazioni? Ogni produttore decide, sempre riguardo gli Android, quando e se rilasciare un aggiornamento all’ultima versione del sistema operativo. Dall’altra parte, gli sviluppatori iOS vengono spinti dalla stessa Apple ad aggiornare le proprie applicazioni. Queste ultime, inoltre, vengono adattate perfettamente ad iOS rendendo il tutto uniforme ed elegante.

iTunes

iOS_2

Apple ha sempre puntato molto sulla sincronizzazione dei dispositivi con i PC. Certo, nel mondo Android esistono moltissimi manager che permettono di controllare gli smartphone da computer ma nessuno di questi può essere minimamente paragonato ad iTunes. L’unico che un po’ si avvicina è Wondershare Mobile Go Pro (a pagamento). Il software Apple è ottimo dal punto di vista della completezza: in sostanza, permette di sincronizzare tutti i dati del proprio dispositivo, effettuare backup oltre alla possibilità di visualizzare l’ampio store online (musicale e di applicazioni, film o libri).

Catalogo delle applicazioni

iOS_3

Google Play non raggiunge lo stesso numero di applicazioni dell’App Store. È anche vero, però, che le uscite più rilevanti avvengono sullo store online di Apple e non su quello per dispositivi Android. Un’applicazione come Limbo, ad esempio, non è neanche presente su Google Play. Stessa cosa per Instagram e tutte le altre applicazioni, vengono sempre introdotte per prime su iPhone e se ottengono successo si investono i soldi per creare la controparte Android. In aggiunta, i severi controlli di Apple fanno in modo che non ci siano Malware in App Store e che la qualità delle applicazioni sia sempre soddisfacente. Sul Play Store può essere pubblicata qualsiasi cosa e tra virus e applicazioni programmate davvero malissimo ci si può perdere, per non parlare del fatto che spesso una stessa applicazione disponibile sia per iOS che per Android sia programmata meglio e risulti più fluida e scorrevole sui dispositivi Apple anzichè quelli concorrenti.

iCloud

iOS_4

L’innovazione che si aspettava da anni. Grazie a questa, infatti, è semplicissimo passare da un sistema operativo all’altro senza perdere alcun dato. iCloud non conosce rivali nel suo campo e bastano pochissimi tocchi per configurarlo e salvare foto, documenti ed applicazioni. Anche Samsung fornisce un servizio simile ma non equiparabile all’antagonista creato da Apple.

Sistema stabile e facilità nell’utilizzo

Molti avranno da ridire, ma iOS è il sistema operativo più immediato e semplice al mondo. Alcune volte si sente dire come esso sia: “talmente semplice che anche un bambino potrebbe usarlo”. A pensarci bene, è proprio questo che avviene. La presenza di tutte le icone sulla schermata Home rendono l’iPhone e l’iPad dei terminali adatti a tutti. Tutto questo è collegato ad una maggiore stabilità di sistema, non che Android sia instabile, ma alle volte è necessario ripulire la memoria per evitare possibili rallentamenti.

VIA

miglior sito

Ultimo aggiornamento Venerdì 31 Gennaio 2014 12:57
 
Altri Articoli :

» QuickTake, la prima macchina fotografica digitale di Apple compie 20 anni

// // Uscita nel 1994, QuickTake è stata una delle prime fotocamere destinate ad un pubblico di consumatori. Nel corso degli anni ne sono usciti tre modelli, ma nel 1997 Steve Jobs ha ritirato completamente il prodotto.Nella storia delle tecnologia...

» Apple, ecco perché nelle pubblicità degli iPhone sono sempre le 9:41

// // Ogni prodotto presentato da Apple dopo il lancio del primo iPhone mostra un orario ben preciso: le 9:41. Il mistero è stato finalmente svelato e sottolinea ulteriormente l'attenzione per i dettagli dell'azienda: l'orario si riferisce a quello...

» Apple rilascia il tool per cancellare un numero di telefono dal sistema iMessage

// // Apple ha rilasciato un l che consente di annullare velocemente la registrazione di un numero di telefono collegato ad iMessage. Questo tool dovrebbe risolvere il problema dei messaggi di testo non ricevuti da ex-utenti iPhone dopo il passaggio...

» Apple ha un team che scopre i difetti dei prodotti subito dopo il lancio

// // Un articolo pubblicato da Bloomberg offre uno sguardo ad una divisione interna ad Apple che pochi conoscono. Si tratta di un team che ha il compito di controllare la qualità dei prodotti appena usciti sul mercato e di scovare problemi...

» App rifiutate su App Store: i 10 motivi principali per cui vengono respinte

// // Una volta caricata un'applicazione su App Store, Apple effettua una severa revisione per stabilire se il contenuto del software sia idoneo con le linee guida impartite dalla società. Ecco i principali motivi per cui le nuove app vengono...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna