Home Notizie Apple Macintosh Classic “ritorna” a 23 anni dal suo debutto in versione mini

Macintosh Classic “ritorna” a 23 anni dal suo debutto in versione mini PDF Stampa
Lunedì 09 Settembre 2013 16:28

A distanza di 23 anni dal suo lancio ufficiale, il Macintosh Classic viene riproposto da un amatore in un'inedita versione mini dotata di sistema operativo Linux e porte USB.

 

Che il Macintosh sia stato uno dei protagonisti assoluti della “nascita” del personal computer così com’è inteso oggi, non sembrano esserci dubbi. Il concetto di all-in-one e l’introduzione dell’interfaccia grafica gestita attraverso il mouse rappresentavano, probabilmente, alcune delle più importanti rivoluzioni di un settore.

Macintosh Classic

Nonostante le differenze ormai abissali a livello hardware tra i computer di allora e quelli attuali, è la nostalgia di quei primi passi di un mercato ancora quasi completamente inesplorato ad aver spinto John Leake a lavorare per RetroMacCast, una piccola attività impegnata nel recupero dei computer Apple più datati il cui motto da sempre è “non sono vecchi, sono soltanto retrò“.

Ed è proprio ispirandosi ad uno dei modelli più significativi di quegli anni, il Macintosh Classic (1990), che Leake ha realizzato una versione Mini (circa 1/3 rispetto a quella originale) utilizzando materiali provenienti da altri dispositivi destinati a scopi differenti.

Basti pensare, ad esempio al display da 3.5″ con risoluzione da 320 × 200 pixel (il Macintosh Classic vantava un pannello da 9″ da 512 × 384 pixel) venduto su amazon come accessorio per auto. All’interno del case, realizzato con scarti di una vecchia stampante, gira un vero e proprio mini computer dotato di sistema operativo Linux sul quale viene emulato il System 6 del modello originale, mentre le periferiche sono gestite da più moderne connessioni USB, HDMI, Ethernet ed addirittura WIFi (una prossima versione dovrebbe essere dotata anche di Bluetooth e casse audio).

Insomma, si tratta di una vera e propria chicca destinata ai più nostalgici con un po’ di esperienza potrebbe far rivivere una delle glorie del passato in versione “ridotta”.

VIA

miglior sito

Ultimo aggiornamento Giovedì 19 Settembre 2013 14:57
 
Altri Articoli :

» QuickTake, la prima macchina fotografica digitale di Apple compie 20 anni

// // Uscita nel 1994, QuickTake è stata una delle prime fotocamere destinate ad un pubblico di consumatori. Nel corso degli anni ne sono usciti tre modelli, ma nel 1997 Steve Jobs ha ritirato completamente il prodotto.Nella storia delle tecnologia...

» Apple, ecco perché nelle pubblicità degli iPhone sono sempre le 9:41

// // Ogni prodotto presentato da Apple dopo il lancio del primo iPhone mostra un orario ben preciso: le 9:41. Il mistero è stato finalmente svelato e sottolinea ulteriormente l'attenzione per i dettagli dell'azienda: l'orario si riferisce a quello...

» Apple rilascia il tool per cancellare un numero di telefono dal sistema iMessage

// // Apple ha rilasciato un l che consente di annullare velocemente la registrazione di un numero di telefono collegato ad iMessage. Questo tool dovrebbe risolvere il problema dei messaggi di testo non ricevuti da ex-utenti iPhone dopo il passaggio...

» Apple ha un team che scopre i difetti dei prodotti subito dopo il lancio

// // Un articolo pubblicato da Bloomberg offre uno sguardo ad una divisione interna ad Apple che pochi conoscono. Si tratta di un team che ha il compito di controllare la qualità dei prodotti appena usciti sul mercato e di scovare problemi...

» App rifiutate su App Store: i 10 motivi principali per cui vengono respinte

// // Una volta caricata un'applicazione su App Store, Apple effettua una severa revisione per stabilire se il contenuto del software sia idoneo con le linee guida impartite dalla società. Ecco i principali motivi per cui le nuove app vengono...