Home Notizie Android I malware per Android aumentano sempre di più

I malware per Android aumentano sempre di più PDF Stampa
Giovedì 05 Luglio 2012 20:11

L’ultimo report di Trend Micro delinea una situazione non propriamente rosea per la sicurezza per gli utenti Android e lancia l’allarme sulla crescente diffusione di app pericolose e malware sulla piattaforma mobile di Google.

Nei primi tre mesi del 2012, infatti, il team di Trend Micro ha scovato 5.000 applicazioni pericolose create solo per infettare smartphone Android. Tale numero è poi cresciuto con il tempo e nel secondo trimestre dell’anno si è arrivati a 20.000 app pericolose individuate da Trend Micro.

Secondo il team, l’aspetto più preoccupante della vicenda è dato dal fatto che anche il Google Play, lo store ufficiale di app per Android, è stato violato con la presenza di 17 applicazioni pericolose (tutte le altre sono distribuite online tramite canali non ufficiali) che sono state scaricate da oltre 700.000 utenti prima di essere identificate e rimosse. Tali applicazioni sono infette da malware che per lo più vengono utilizzati per ingannare gli utenti tramite spot fittizi o annunci fraudolenti, realizzati al solo scopo di sottrarre dati sensibili o di trasformare gli smartphone colpiti in bot controllati a distanza per vari fini, come ad esempio l’invio di email di spam in tutto il mondo.

Alcune app installate sul dispositivo, all’apparenza del tutto legittime, possono spiare un dispositivo rilevando la sua posizione, leggendo i dati della rubrica o salvando tutti i testi scritti dall’ignaro utente.

Uno dei responsabili della Trend Micro ha dichiarato che “L’aumento degli episodi di malware ai danni di Android dimostra quanto sia elevato l’interesse criminale nei confronti di questa piattaforma mobile, e in particolare del relativo sistema operativo”.

Il consiglio che viene dato agli utenti Android è quello di prestare attenzione alle app che si installato, anche se prese dal Google Play, e di munire il dispositivo di anti-malware.

VIA

miglior sito

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Luglio 2012 20:17