Navigare Anonimi con CyberGhost
Home Navigazione anonima Navigare Anonimi con CyberGhost

Navigare Anonimi con CyberGhost PDF Stampa
Giovedì 10 Novembre 2011 23:29

Navigare anonimi significa mascherare l’indirizzo IP, ossia l’identificativo che viene assegnato al momento dell’ accesso ad internet e che identifica ogni utente in modo univoco per tutto il tempo che rimane connesso.

Per cui il fatto che ad ogni nuovo accesso si riceva un nuovo indirizzo IP, non deve farci credere di navigare liberi da perfetti sconosciuti, nella beata illusione che l’indirizzo IP decada nel momento in cui ci si disconnette perchè in pratica al numero telefonico resta associato all’ indirizzo IP per un periodo di tempo che va ben oltre una sessione di navigazione terminata.

Infatti il nostro Provider internet è obbligato a conservare per diversi mesi in archivio non solo i dati necessari per la fatturazione, ma anche le nostre informazioni personali per l’eventuale consultazione da parte delle autorità competenti. Fra questi dati sensibili rientrano il nome del cliente abbinato al numero telefonico che ha avuto accesso alla Rete, l’indirizzo IP assegnato al momento dell’ accesso, oltre che i siti che sono stati visitati su internet.

CyberGhost VPN 2010 consente di navigare anonimi su internet, tramite una VPN (rete privata virtuale) che utilizza una crittografia a 128 bit basata sullo standard SSL e le chiavi necessarie vengono generate direttamente sul computer dell’utente, il che rende praticamente impossibile captare le chiavi con cui intercettare il traffico di rete.

In questo modo i siti che visitiamo non conoscono il nostro indirizzo IP ma “vedono” quello dei server CyberGhost e il nostro amato provider internet che ci ha assegnato un’ indirizzo IP (… a caro prezzo) non può nè conoscere nè vedere i siti web che visitiamo, i download effettuati, i collegamenti del sito Web su cui si è fatto clic e le informazioni scambiate, dal momento che la connessione ai server CyberGhost è criptata a 128 bit attraverso un collegamento VPN.

Da parte sua, S.A.D. sociètà proprietaria di CyberGhost assicura di non archiviare il traffico dati e di non divulgarlo a terzi.

Anche se CyberGhost maschera il nostro indirizzo IP per restare anonimi occorre necessariamente adottare accorgimenti come il blocco dei cookie, non rendere noti dati personali, quali l’indirizzo e-mail, ecc. durante la navigazione protetta.

Caratteristiche CyberGhost VPN Basic Free:

CyberGhost VPN Basic è la versione gratuita che utilizza un numero limitato di server CyberGhost e fornisce:

  • Velocità di trasferimento dati max. 1000 kbit/s
  • Traffico dati al mese di 1 GB
  • Sistema di accesso ottimizzato per client e UCP
  • Possibilità di scegliere liberamente il nome utente desiderato
  • Disconnessione forzata (con possibilità di riconnessione) dopo max. 6 ore. di navigazione continuata
  • Temporanei banner pubblicitari. Il servizio gratuito viene finanziato tramite banner pubblicitari che appaiono temporaneamente

Installazione guidata di CyberGhost VPN:

Il programma CyberGhost VPN è sempre uguale per funzionalità e componenti, sia che si opti per il servizio Premium o Basic.

La differenza si manifesta solo nel momento in cui si sceglie il servizio: con il servizio Premium ad esempio si ha diritto alla velocità minima grantita di almeno 2.000 Kbit/s.

  1. Scaricate CyberGhost (Download).
  2. Avviare l’ installazione facendo doppio click sul file precedentemente scaricato e seguire le indicazioni della procedura guidata.
  3. Aspettare finchè l’ installazione è completata, quindi fare clic su “Fine” e riavviare il computer per caricare il servizio e il driver.
  4. Dopo il riavvio del PC, fare doppio clic sull’ icona presente sul desktop.
  5. All’ avvio il programma verifica automaticamente se è disponibile una versione più aggiornata. Se tale versione è disponibile, installare l’aggiornamento.
  6. Adesso dobbiamo creare un account GyberGhost dal momento che username e password sono necessari per la procedura di accesso alla VPN.
  7. Per creare l’ account cliccare sul pulsante Crea ora l’account gratuito presente nell’ interfaccia di accesso oppure direttamente dalla pagina di registrazione di CyberGhost Crea Account. La pagina in italiano è tradotta da schifo, consiglio la versione inglese semplice ed intuitiva.
  8. Nella pagina internet che si apre, inseriamo due volte negli appositi spazi un indirizzo e-mail valido per poter ricevere un codice di attivazione e, in fondo alla pagina ricopiamo il codice captcha antispam.
  9. Confermiamo cliccando sul pulsante “Vai al passaggio 2″ (Next to step 2).
  10. Entro brevissimo tempo riceveremo una mail di conferma all’indirizzo di posta elettronica che abbiamo indicato, contenente il codice di attivazione che inseriremo nell’apposita casella.
  11. A questo punto fare clic sul pulsante “Vai al passaggio 3″ per inserire i nostri dati utente e completare la registrazione gratuita.
  12. In alternativa potete accedere alla schermata dell’ attivazione facendo clic sul link indicato nella mail.
  13. A questo punto fare clic sul pulsante “Crea account” per attivare l’ account.
  14. Per l’attivazione occorre accettare le Condizioni generali di contratto, mentre non è obbligatorio abbonarsi alla newsletter.
  15. Creato l’ account possiamo accedere dalla finestra del programma CyberGhost VPN inserendo i dati utente.
  16. Una volta inseriti username e password fare clic sul pulsante “Accedi”.
  17. Il programma dopo aver verificato i dati utente, stabilisce la connessione con il server CyberGhost.
  18. La scritta a caratteri rossi nella finestra di dialogo principale ci segnala che, per il momento, non siamo ancora anonimi.
  19. Per collegarsi al servizio gratuito GyberGhost VPN Basic basta fare clic sul pulsante “Connetti Basic”.

Come precedentemente accennato il programma CyberGhost VPN risulta sempre uguale per funzionalità e componenti, sia che si opti per il servizio Premium o Basic (versione gratuita) che consente di navigare su internet anonimi ma non garantisce un’ elevata velocità e disponibilità di server.

N.B.: CyberGhost VPN supporta l’uso di quasi tutte le applicazioni che accedono in qualche modo a internet e vi consente di navigare, comunicare e scambiare file legali in modo anonimo.

Tuttavia, per prevenire abusi da parte di spammer, i programmi di posta elettronica non vengono “mascherati”; diverso è il caso, invece, per la web mail, ovvero per le applicazioni di posta elettronica gestite tramite browser web.

Adesso possiamo aprire il browser e navigare in internet in modo anonimo.

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Novembre 2013 21:00
 
Altri Articoli :

» PirateBrowser - Il Browser anonimo di Pirate Bay

// // // La quintessenza del sito pirata The Pirate Bay è sempre stata la preoccupazione per la censura di internet in alcuni paesi del mondo, e proprio per questo hanno deciso di lanciare un nuovo browser per la navigazione Internet che permette...

» Il browser Onion rende anonimo l'iPhone con la rete Tor

// // Onion è un browser per iPhone che usa la rete Tor, e permette quindi di navigare in totale anonimato, evitando il tracciamento commerciale e lo spionaggio.Il progetto Tor sbarca anche su iOS con Onion, un browser che sfrutta la rete nata per...

» Tor: una rete anonima per navigare sicuri

// // In origine la rete Internet nasceva totalmente libera e in essa le idee circolavano senza censura e senza alcun tipo di controllo. Con l'incremento esponenziale del numero dei suoi navigatori e col crescente interesse commerciale generato dal...

» Privoxy: come filtrare il web

// // // Privoxy è un "web proxy" ovvero un software che si interpone tra client e server inoltrando le comunicazioni tra i due e filtrandole: il PC client si connette quindi alla rete non in maniera diretta, ma attraverso, appunto, questo...