Cache Level 2 e Level 3
Home Come funziona il Computer Cache Level 2 e Level 3

Cache Level 2 e Level 3 PDF Stampa
Venerdì 29 Novembre 2013 16:48

Cache L2

Usando l'analogia del ristorante che abbiamo usato per spiegare la cache L1 nella pagina precedente, diciamo che la cache L2 è un carrello di altri cibi posti strategicamente nel ristorante in modo che il cameriere possa prenderli in soli 15 secondi - contro i 60 secondi della cucina. Nei vecchi sistemi Pentium (Socket 7), la cache L2 era montata sulla motherboard, quindi operava alla velocità della motherboard (66 MHz, o 15 ns in questo esempio). Ora, se chiedete qualcosa che il cameriere non ha aveva già portato in anticipo sul vostro tavolo, anziché fare una lunga strada verso la cucina per recuperare il cibo e portarvelo 60 secondi dopo, può prima controllare il carrello dove ha collocato altre portate. Se il cibo richiesto è lì, vi viene portato in tavola in 15 secondi. L'effetto netto in un sistema reale è che anziché rallentare da 233 MHz a 16 MHz per attendere che il dato arrivi dalla memoria principale, il sistema può invece recuperarlo in 15 ns - 66 MHz - dalla cache L2. L'effetto è che il sistema rallenta da 233 a 66 MHz.

Tutti i moderni processori hanno una cache L2 integrata che opera alla stessa velocità del processore, che è anche la stessa velocità della cache L1. Per analogia così da descrivere i più recenti chip, il cameriere dovrebbe semplicemente collocare il carrello accanto al tavolo del cliente. Poi, se il cibo desiderato non è sul tavolo (L1 cache miss), richiederà semplicemente di più per raggiungere la cache L2 adiacente (il carrello in questa analogia) piuttosto che i 15 secondi per raggiungere il carrello nei vecchi progetti. Lo screenshot sotto illustra i tipi di cache e le dimensioni nel processore AMD A10-5800K, come riportati da CPU-Z.

Cache L3

La maggior parte dei recenti modelli di processori di fascia media e alta contengono anche una cache di terzo livello nota come cache L3. In passato, pochi processori avevano una cache L3, ma è diventata sempre più comune nelle CPU multicore come i Core i7, i Phenom II e gli FX. Proseguendo sull'esempio del ristorante, diciamo che la cache L3 è un altro carrello con altri cibi collocato accanto al carrello che simboleggia la cache L2. Se il cibo necessario non era sul tavolo (L1 cache miss) o sul primo carrello (L2 cache miss), il cameriere può cercarlo nel secondo carrello.

La cache L3 è molto utile nei processori multicore, dove è generalmente condivisa tra tutti i core. Sia Intel che AMD usano la cache L3 nella maggior parte dei loro processori attuali perché beneficiano di un design multicore.

Queste immagini illustrano due esempi di processori a sei core con cache L1, L2 e L3 sia di Intel (sopra) che AMD (sotto):

Continua a leggere Prestazioni cache e progetto

VIA

miglior sito

Ultimo aggiornamento Sabato 14 Dicembre 2013 03:47
 
Altri Articoli :

» Architettura Dual Independant Bus

// // L'architettura Dual Independent Bus (DIB) è stata implementata per la prima volta nei processori di sesta generazione di Intel e AMD. DIB fu creata per migliorare il bandwidth e le prestazioni del bus del processore. Avendo due bus di I/O...

» Dynamic Execution

// // Usata per la prima volta nei processori P6 (o di sesta generazione) di Intel, l'esecuzione dinamica consentiva al processore di eseguire più istruzioni in parallelo, in modo da completare le operazioni più rapidamente. La tecnologia è...

» Tecnologia MMX: SSE e 3DNow!

// // La tecnologia MMX era originariamente nota come multimedia extensions o matrix math extensions. Intel afferma ufficialmente che non si tratta di un acronimo; una delle due definizioni precedenti potrebbe essere quella giusta. Questa tecnologia...

» Esecuzione superscalare

// // La quinta generazione di processori Pentium e le soluzioni successive hanno diverse pipeline interne per l'esecuzione di istruzioni, che consentono di far girare più istruzioni contemporaneamente. I chip 486 e precedenti possono eseguire una...

» Caratteristiche del processore

// // L'arrivo di nuovi microprocessori, la maggior parte delle volte, porta con sé nuove caratteristiche per migliorare le prestazioni con applicazioni specifiche o la stabilità complessiva del processore. Nelle prossime pagine daremo uno sguardo...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna