Home Argomenti Vari Ecco il video di un attacco DDOS!

Ecco il video di un attacco DDOS! PDF Stampa
Sabato 11 Maggio 2013 18:20

Utilizzando l'applicazione Logstalgia Web, uno sviluppatore è riuscito a mostrare in video ciò che accade durante un attacco DDoS.

Abbiamo tutti sentito parlare di un Distributed Denial of Service (DDoS) e sappiamo benissimo di cosa questa minaccia informatica cerca di fare. In poche parole, per i pochi che non lo sapessero si parla di DDos quando quando una persona o di persone tentano di abbattere un sito Web inondandolo di richieste di connessione. Queste richieste al di fuori della norma praticamente vanno ad occupare tutta la banda che il sito colpito ha a disposizione, non rendendolo più in grado di accettare nuove richieste. Gli attacchi sono solitamente automatizzati e possono essere realizzati in una grande varietà di modi.

La perdita di traffico durante l'attacco stesso, e il recupero dei dati che ne consegue, può finire per costare parecchio ai siti Web colpiti. Ma che ha aspetto ha un attacco DDOS? Beh, nessuno di per sé, ma grazie ad uno strumento di visualizzazione del traffico di siti Web chiamato Logstalgia , Ludovic Fauvet, sviluppatore del sito Web VideoLAN (che ha creato e distribuisce gratuitamente il lettore multimediale VLC), è riuscito a catturare lo scorso 23 Aprile un attacco DDoS al suo sito.

La pagina Web di Logstalgia descrive così il software: "Logstalgia è un visualizzatore del traffico del sito web che visualizza i replay o flussi di accesso al web-server come una partita di Pong, appunto tra il server Web e un fiume inesauribile di richieste". Qui di seguito c'è un video che mostra il normale funzionamento del sito con le richieste che arrivano dal lato destro e la "stanghetta" del server che si sposta a seconda del tipo di richiesta e rimanda indietro i dati elaborati.

È un po' difficile da vedere in video tutto questo durante in attacco DDoS, ma il rimbalzare tra le richieste di accesso e le risposte del server sono talmente tante che poco hanno a che fare con il famoso gioco Pong. Di seguito trovate un video dell'attacco DDOS, in cui il traffico era tutto concentrato su di una sola richiesta, generata automaticamente dai computer attaccanti, mentre il traffico residuo era molto limitato.

Per la cronaca il sito VideoLAN, da cui è stato catturato il video durante l'attacco, è riuscito a gestire il carico senza molti problemi ed è sopravvissuto al carico di  ben 400 richieste al secondo.

VIA

miglior sito

Ultimo aggiornamento Lunedì 13 Maggio 2013 17:25