Home Argomenti Vari Ecco la lista dei siti pirata che le major americane vogliono chiudere

Ecco la lista dei siti pirata che le major americane vogliono chiudere PDF Stampa
Martedì 11 Dicembre 2012 22:39

Ecco la lista dei siti pirata che le major americane vogliono chiudere.

Pubblicata in rete la lista nera dei siti che consentono il download e lo streaming di contenuti coperti dal diritto d'autore per cui la Motion Picture Association of America ha richiesto la chiusura immediata. La chiusura di Megavideo ha dato nuova linfa alla battaglia delle major contro la pirateria informatica.

Torrentfreak ha pubblicato in rete una lunga e dettagliata lista di siti internet entrati nel mirino della MPAA. L’associazione che riunisce le principali major cinematografiche americane infatti ha espresso soddisfazione per la chiusura di Megavideo e Megaupload e per l’effetto deterrente che questo ha avuto su altri portali minori ma al tempo stesso ha stilato un lungo elenco di siti internet “criminali”, con tanto di dati a corredo su traffico e numero di utenti connessi. In particolar modo il documento della MPAA si focalizza principalmente sui programmi P2P e su quelli basati su torrent, indicando quindi anche i siti che consentono lo scaricamento e la condivisione di questo tipo di files.

Ecco la lista:

Extratorrent.com

IsoHunt.com

Kat.ph (già oscurato in Italia)

Rutracker.org

Thepiratebay.se

Torrentz.eu

Xunlei.com

Extabit.com

Netload.in

Putlocker.com

RapidGator.net

Simdisk.co.kr

Uploaded.net

VKontakte.com

1channel.ch

Free-tv-video-online.me

Movie2k.to

Seriesyonkis.com

Solarmovie.eu

Telona.org

Usenext.com

La lista sembra però ancora lontana dall’essere definitiva, per cui probabilmente altri nomi si andranno ad aggiungere nei prossimi giorni. Si tratta di un’offensiva da parte della MPAA di portata inedita, anche se da mesi ormai il settore del download illecito soffre colpi.

VIA

miglior sito