Home Argomenti Vari Sony: ban dal Psn a vita per chi sfrutta hack di PS3

Sony: ban dal Psn a vita per chi sfrutta hack di PS3 PDF Stampa
Giovedì 29 Novembre 2012 23:24

Sony ha avvertito i consumatori che coloro che utilizzeranno software non autorizzato o pirata avranno i loro account PlayStation Network definitivamente bannati. "Software non autorizzato per PlayStation 3 è stato recentemente rilasciato dagli hacker", ammentte Sony in un comunicato ufficiale.

PlayStation 3: arriva l'hack finale?

"L'uso di tale software viola i termini del contratto di licenza del software di sistema di PlayStation 3 e le Condizioni di Servizio e Condizioni d'uso per il PlayStation Network / Sony Entertainment Network".

"La violazione del Contratto di licenza del software di sistema annulla il diritto del consumatore ad accedere a tale sistema".

"I consumatori che eseguono software non autorizzato o pirata possono avere il loro accesso al PlayStation Network e l'accesso ai servizi di Sony Entertainment Network attraverso il sistema PlayStation 3 bloccato in modo permanente. Per evitare il blocco definitivo, i consumatori devono immediatamente interrompere l'utilizzo del software non autorizzato o pirata e rimuoverlo dai propri sistemi PlayStation 3."

Sony sostiene che prende queste misure per garantire a tutti gli utenti "un ambiente online sicuro e corretto". Come abbiamo riportato qui, alcuni hacker hanno pubblicato le chiavi LV0 di PlayStation 3, il che ha portato al proliferare di tutta una serie di firmware customizzati che consentono di eseguire software pirata sulla console. Gli hacker sembrano poter invalidare qualsiasi update del sistema con procedimenti veloci e senza grosse difficoltà. Questo potrebbe consentire loro di rendere disponibili i firmware hackati subito dopo la pubblicazione del firmware originale da parte di Sony, impedendo al produttore nipponico di continuare ad adottare le procedure di sicurezza che sono state usate fino ad oggi per proteggere il sistema.

VIA

miglior sito