Home Argomenti Vari Objective-C è il terzo Linguaggio di Programmazione più diffuso al mondo!

Objective-C è il terzo Linguaggio di Programmazione più diffuso al mondo! PDF Stampa
Martedì 10 Luglio 2012 20:28

Grazie ad Apple ed alla community di sviluppatori iOS in continua espansione, Objective-C, il linguaggio di programmazione delle applicazioni per iPhone, iPad e iPod Touch, è ora il terzo linguaggio più diffuso al mondo! Come rivela l’ultimo studio di Tiobe.com, Objective-C ha sorpassato C++, con la sua crescita galoppante del 4,15% l’anno. Ancora lontane le prime due posizioni, occupate da C e Java, che rispettivamente coprono il 18,33% ed il 16% del parco applicazioni mondiale.

Solo un anno fa Objective-C occupava la 46^ posizione nella classifica di Tiobe, ora ha raggiunto il podio, sorpassando C++! Sia Objective-C che C++ sono nati nel 1983 come linguaggi di programmazione orientata ad oggetti successori del linguaggio C. Se sono serviti alcuni anni a C++ per decretare la sua vittoria, Objective-C sono bastati mesi per sorpassare il “rivale”. Ma come spiega Nola Wright di Appcelerator, il successo non è tanto del linguaggio in sè, quanto di Apple e dell’ecosistema che è riuscita a creare e potenziare continuamente, un ecosistema che oggi gode di tutti i benefici delle vendite degli iDevices e del loro utilizzo da parte di milioni di utenti.

Dopo esser stato utilizzato per la compilazione del sistema operativo NeXTSTEP, sviluppato dalla NeXT di Steve Jobs a metà degli anni ’80, Objective-C è diventato sinonimo di Apple quando questo linguaggio è stato scelto come base di Mac OS X, così come di iOS in anni più recenti. Fu creato nei primi anni ’80 da due sviluppatori di una compagnia chiamata Stepstone – Brad Cox e Tom Love – ma ci vollero decenni prima che riuscisse a fare la sua comparsa nella nota classifica di Tiobe. Poi arrivò l’App Store e la storia cambiò. Le vendite di iPad e iPhone hanno aperto un nuovo mondo per gli sviluppatori, creando uno dei più vasti ecosistemi di sviluppo. Come conferma Eric Shapiro di ArcTouch, ora “chiunque può prendere un libro e imparare le basi di Objective C” e iniziare a sviluppare qualcosa! Dal grafico in apertura d’articolo potente bene notare come, a partire del 2008, anno d’apertura dell’App Store, la diffusione di Objective-C abbia subito una netta crescita, senza paragoni!

Dall’ultimo documento di questo mese redatto da Tiobe Objective-C è il linguaggio di programmazione utilizzato per lo sviluppo di 9,335% delle applicazioni ora esistenti, con un aumento di oltre 4 punti percentuali rispetto all’anno scorso, mentre C++ si ferma al 9,118%. Qui sotto trovate la ricapitolazione delle posizioni in classifica occupate dai linguaggi più diffusi durante gli ultimi anni:

VIA

miglior sito