Home Argomenti Vari Giphoscope: lo strumento che permette di visualizzare animazioni GIF senza usare un computer

Giphoscope: lo strumento che permette di visualizzare animazioni GIF senza usare un computer PDF Stampa
Venerdì 22 Novembre 2013 12:33

Con una semplice manovella si girano immagini stampate su telaio e la GIF analogica prende vita. Il dispositivo è realizzato in Italia da Officina K ad un prezzo di 300 euro.

Giphoscope: lo strumento che permette di visualizzare animazioni GIF senza usare un computer.

Giphoscope è un prodotto realizzato dagli italiani Marco Calabrese ed Alessandro Scali di Officina K e definito dai suoi stessi creatori come “a handmade analog GIF player“. I due inventori di Torino, attratti dalle fotografia e dal cinema, hanno realizzato un dispositivo che certamente potrebbe non essere poi così innovativo di questi tempi ma che è stato capace di raccogliere l’attenzione di svariati osservatori in tutto il mondo. Ripercorrendo le più importanti lezioni di Muybridge e osservando gli strumenti che hanno fatto la storia del precinema, come il mutoscopio i due italiani hanno dato vita a Giphoscope.

Il prodotto realizzato da Officina K altro non è che un dispositivo per visualizzare immagini, o più precisamente fotogrammi, in rapida sequenza, creando in questo modo l’illusione del movimento. Giphoscope è pensato come un oggetto esclusivo, realizzato a mano, ad un prezzo (di 299€) che ne riflette questa filosofia. Fondamentalmente il marchingegno fa ruotare delle immagini attorno ad un nucleo di alluminio montato su una base di legno che può essere attaccato a qualsiasi superficie utilizzando della semplice colla. Tramite una manovella che usa dei cuscinetti a sfere è possibile muovere il nucleo e quindi le immagini che sono state caricate in movimento permetteranno di vedere l’animazione come fosse una vera e propria GIF analogica. Ogni modello prende vita dai laboratori della Officina K in circa sette/dieci giorni.

La cosa più interessante della vicenda non risulta tanto il prodotto in sé, che comunque risulta decisamente interessante e per certi aspetti originale, ma piuttosto è l’importanza dell’unione di una tecnica ultracentenaria e con un po’ di sano spirito d’iniziativa, un nome azzeccato che vuole irrompere anche nel mondo geek pronto ad attirare l’interesse di alcuni importanti osservatori internazionali.

VIA

miglior sito

 
Altri Articoli :

» Addio a Ralph H. Baer, padre dei videogiochi

// // Il 6 dicembre si è spento Ralph H. Baer, l'inventore della prima console da molti ritenuto il padre dei videogiochi. Aveva inventato anche la Light Gun, la prima pistola ottica, e disegnò il gioco elettronico Simon.Se oggi giocate con le...

» Comprimere File Video per Trasferirli su Smartphone o Tablet

// // Lo spazio di archiviazione sul proprio telefono o tablet è solitamente troppo limitato per sprecarlo riempendolo di file video di grandi dimensioni che andrebbero ad occupare gran parte della memoria interna.Fortunatamente sono disponibili...

» Ecco come Pirate Bay organizza i propri server per evitare la polizia

// // Alla base di The Pirate Bay c'è un sistema ingegnoso macchine virtuali che consentono al servizio di funzionare in maniera del tutto "nascosta", sia per gli organi di polizia che per quanto riguarda i siti di hosting.Il team alla base di The...

» Buon compleanno Nintendo! 125 anni e non sentirli

// // Il 23 settembre Nintendo ha compiuto 125 anni. Più di un secolo di storia, per un'azienda che ha gli stessi anni della Coca Cola e della Tour Eiffel.L'azienda creatrice di Mario, Zelda, Donkey Kong e di numerosi altri titoli e personaggi...

» I siti web in continua crescita, da oggi sono più di 1 miliardo

// // La scorsa notte, italiana, il numero dei siti presenti su Internet ha superato la soglia di 1 miliardo e a certificare questo risultato straordinario è Internet Live Stats. Il primo sito venne lanciato da Tim Berners-Lee, il padre del Web,...