Apple censura la parola “Jailbreak”
Home Archivio Notizie Apple censura la parola “Jailbreak”

Apple censura la parola “Jailbreak” PDF Stampa
Venerdì 18 Maggio 2012 19:27

Apple ha iniziato a censurare dall’iTunes Store e dall’App Store i nomi dei contenuti (come applicazioni, brani, video, podcast, ecc) che includono la parola “Jailbreak”.

A notare per primo la comparsa di questo nuovo “filtro” in iTunes è stato Planetbeing, noto hacker del panorama iOS. La censura di Apple investe sia le applicazioni che la musica, le serie TV e i podcast, i libri e i film. Non tutti i contenuti che contengono la parola “Jailbreak” sono stati censurati da Apple, ma la maggior parte di questi si.

Nello Store italiano la situazione non sembra essere mutata e infatti possiamo ancora leggere la parola “Jailbreak” sia nelle applicazioni per iPhone che nei brani musicali disponibili su iTunes Store e su qualsiasi altro contenuto distribuito tramite il canale ufficiale di Apple.

UPDATE:

Apple fa marcia indietro e ora la parola “jailbreak” su iTunes Store compare in modo corretto.

La censura riguardava sia le applicazioni presenti su App Store, sia i brani contenenti la parola “jailbreak” al loro interno. Ora, invece, tutto è tornato alla normalità e non vi è più traccia di tale censura.

miglior sito

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Marzo 2013 16:40